TIME OUT: E' L'ORA DI DIRE LA NOSTRA
 TITOLODESCRIZIONEVISTO
"Topolino, Pippo e i dinosauri" (classe terza, Scuola Primaria)Saper scrivere una storia ma soprattutto saperla "rappresentare" ad altri, permette ai bambini di sviluppare: 1) una attenzione e una cura particolare verso il proprio lavoro; 2) un senso critico verso le immagini che la costituiscono; 3) un uso consapevole del "discorso diretto" (appena incontrato nelle attività di lingua italiana) 4) la possibilità di "incontrare materiali tecnologici" quotidiani, comprendendone l'uso più corretto. L'attività proposta avviene con l'intero gruppo classe (una terza composta da 21 bambini di una Scuola Primaria); attivata una metodologia di "cooperative learning", si divide la classe in piccoli gruppi (4 o 5 bambini) e si chiede loro di scrivere una storia su carta, cercando di avere cura dei "particolari" per poi saperla al meglio rappresentare con i materiali a loro proposti. A tal fine sono stati forniti di: carta nera (per fare le sagome dei personaggi), stuzzicadenti per spiedini a cui attaccare le sagome, colla vinilica, uno schermo vecchio di un pc (svuotato) a cui è stata inserita una piccola luce per "ricordare" il teatrino delle ombre, e un piccolo registratore. Appositamente non lavorato (se non nella semplice cornice di presentazione), questo video, risultato del "lavoro originale" di un gruppo, dimostra come i bambini, se appositamente "stimolati ed educati", riescono a interagire con le nuove tecnologie e, a comprenderne così, i possibili usi più corretti.6